Perché oggi non mi riesce nessuna figura?

oppure

Oggi non è proprio giornata!

Ho sentito e detto queste frasi mille e mille volte in palestra, scatenando sempre le ire delle mie insegnanti.

Ma è veramente questione di giornate no la non riuscita delle figure nella pole?

Il discorso è diverso da quello che si potrebbe pensare. Una sera la mia insegnante, stanca delle continue lamentele, ci interruppe per dirci che non era un problema di serata o di pali misteriosamente scivolosi ma di atteggiamento mentale. In particolare del provare le figure pensando già di non riuscire a farle. Con questi pensieri si finisce solo per demotivarsi nell’allenamento e non si raggiungerà mai la figura. 

Nel film “La grande sfida di Gabby”, di cui ho riportato il video, questo concetto viene riportato continuamente nelle parole del suo allenatore quando Gabby fallisce. Gabby Douglas è campionessa olimpionica nella ginnastica artistica. Un film di grande ispirazione.

Sembrerà un discorso banale all’apparenza, ma il punto è proprio questo, ne più ne meno. Siamo noi stessi mentalmente a porci dei limiti a priori, se non li superiamo o se prima d’iniziare ci neghiamo già questa possibilità non solo sbagliamo ma facciamo anche un torto a noi stessi.

Nelle nuove figure alziamo la difficoltà dall’esercizio precedente, è normale che alcune ci riescano subito ed altre invece no.

pole dance perchè oggi no

Nella pole dance il confronto non sempre fa bene

Questo perchè la pole dance è una disciplina estremamente complessa (anche se molti pensano il contrario) e necessità di differenti aspetti: forza, flessibilità, eleganza nei movimenti, resistenza, mobilità articolare ed interpretazione personale.

Avere tutte queste capacità già sviluppate al massimo, magari se è il nostro primo approccio allo sport, è folle. Saremo più portate verso una di queste componenti e le altre le amplificheremo nel corso degli anni, con la pratica, la costanza e l’impegno nell’allenamento. La cosa più sbagliata da fare è proprio paragonarsi ad altri, che magari hanno un background differente dal nostro e hanno già sviluppato queste capacità precedentemente.

Per questo motivo durante l’allenamento non esiste (o non ha molto senso di esistere) la competizione: semplicemente ad ognuno occorre il proprio tempo. Magari fisicamente siamo più portate a compiere quel movimento che per qualcun’altra può non risultare così facile e naturale.

Per superare le giornate di apparente blocco è utile

  • ripetere, ripetere e ripetere: serve per preparare il nostro corpo e sviluppare la forza necessaria a raggiungere il livello della figura che vorremmo acquisire
  • pensare di farcela: se partiamo con i giusti intenti raggiungeremo la figura prima rispetto al provarla con la convinzione del fallimento
  • no ai paragoni: ognuno è unico e diverso, dobbiamo seguire i nostri tempi qualsiasi esso sia senza vergognarci se qualcuno ci osserva
  • lasciare fuori le preoccupazioni: può capitare di arrivare ad allenamento tese per la giornata o con un pensiero in testa, ma non dobbiamo farci condizionare troppo al punto da pensare che non sia giornata o che il palo scivoli troppo

pole dance perchè oggi no

Se ci alleniamo dopo il lavoro

potremmo essere stanche e con poche energie, sopratutto in periodi di lavoro intenso, un rimedio veloce in questo caso è di assumere un ciclo di vitamine o una compressa di integratori poco prima dell’allenamento, per ritrovare subito il tono.

A questo proposito ne ho due che preferisco e che assumo a giorni alterni prima dell’allenamento:

  • Pink Fit Dynamic: al gusto di frutti di bosco, è una pratica compressa effervescente di ferro, magnesio e vitamina C. Studiato per le donne è l’integratore perfetto nelle giornate in cui abbiamo poche energie ed è particolarmente indicato per l’attività sportiva intensa. Altro piccolo pregio di questo prodotto è l’intenso colore rosa che rilascia in acqua, oltre al fatto di sciogliersi istantaneamente senza lasciare residui. (link al prodotto)
  • Aquilea Energia: integratore alimentare a base di magnesio, zinco, potassio e ginseng. Si trova in bustina in due gusti innovati: Mojito o Sex on the Beach, disciolti in acqua sprigionano un incredibile profumo. Questi integratori sono a rapido effetto, già dopo qualche giorno si nota la differenza, li utilizzo durante la giornata. (link al prodotto)

pole danceLa riuscita di una figura dipende al 70% dall’atteggiamento mentale che abbiamo in quel momento, dove il restante 30% è la forza e flessibilità necessaria per raggiungere l’obiettivo. Questo ovviamente non significa che basti pensare di poterlo fare per aver già acquisito ogni figura della pole dance, sopratutto quelle di grado superiore necessitano di preparazione che si raggiunge dopo lunghi allenamenti.

Vi ritrovate anche voi in queste situazioni o avete modi alternativi per scongiurare le giornate no?

I momenti di sconforto colpiscono tutti, un ulteriore piccolo aiuto è tenere a mente la motivazione che ci spinge ad allenarci, di cui alle mie bacheche “Fitbit Inspiration” e “Home Fitness Motivation” potete trovare alcune foto ispirazionali.

Share the Rosegold in the World!

rosegold

Rosegold