come creare una coreografia

Sono terminate ieri sera le esibizioni al Pole Position – Italian Pole Dance Contest, la gara italiana di pole dance di cui abbiamo parlato in questo articolo. I momenti emozionanti non sono mancati e anche se non hai potuto seguire il live li puoi rivedere nella bacheca Pinterest di Rosegold a questo link.

Ma come si crea una coreografia vincente?

Con molto molto impegno, sia che si tratti di una coreografia di pole dance o di danza gli ingredienti base che non dovrebbero mai mancare sono sempre gli stessi, a cui ognuno aggiungerà il proprio stile personale.

  • Mai riciclare una coreografia già vista, a meno che non la si stravolga completamente e questa possa davvero vivere di vita propria.
  • Aggiornatevi sul panorama musicale e non fermatevi alla prima canzone famosa sentita mille e mille volte. Con questo non intendo dire di usare solo novità ma del “Tango di Roxanne” tratto da Moulin Rouge non se ne può più.
  • Cercate di essere originali e con questo termine si intende esprimere voi stessi senza copiare dagli altri. È pur vero che ormai non si può inventare niente di nuovo e che tutto si è già visto. Ma è proprio per questo che se cercherete di parlare di voi nelle coreografie nessuno potrà averlo fatto prima!
  • Siate semplici, l’uso di nastri, palle, veli, fiori e accessori vari se non è legato alla coreografia (nel senso che l’oggetto ne è vero il protagonista al pari di chi balla) è da evitare perché inutile. Troppo spesso infatti serve a coprire la mancanza di una vera idea di base o per distogliere l’attenzione da chi si esibisce.
  • Sappiate valorizzarvi e riconoscere i vostri limiti in modo da esprimere voi stessi al meglio senza calarsi in improbabili parti che non si addicono alla vostra personalità, come scegliere un costume adatto.
  • Siate espressivi, perché a volte un sorriso, uno sguardo intenso valgono più di un movimento ben eseguito!
  • Studiate la musica, la coreografia non è solo una sequenza di passi ma un “disegno danzante”. Non c’è niente di più bello di vedere diversi cambiamenti di posizione e movimenti uniti al giusto ritmo musicale, non fermatevi sempre ai soliti passaggi.

Il consiglio più importante nella creazione di una coreografia è di crearla con il cuore: la danza in qualsiasi forma la si presenti sposata alla musica è l’arte più antica, magica, energica, sensuale, affascinante, vera e coinvolgente che ci sia. E questo deve trasparire dalle composizioni che svolgiamo.

come creare una coreografia

 #ricerca continua

Questi erano gli ingredienti base, ma per poterli usare al meglio non bisogna dimenticarsi di fare molta, molta ricerca sia per il costume che per i movimenti che andremo a presentare. Gli strumenti utili per farlo sono sicuramente YouTube, Pinterest o anche la semplice ricerca di Google, in un mondo dove disponiamo una quantità infinita d’informazioni la ricerca continua è alla base di qualsiasi cosa.

Per trarre ispirazione non dobbiamo limitarci al semplice ambito della pole dance o del ballo, qualsiasi cosa può aiutarci a trovare la giusta chiave per la coreografia: una foto su Instagram, un film, una sfilata di moda e perché no anche dei libri. Nella moda questo concetto è sempre presente, basta vedere quanti stilisti hanno attinto per le loro creazioni dall’architettura o dalla musica.

come creare una coreografia

 #il costume perfetto

La scelta del costume deve essere pari all’attenzione che poniamo alla coreografia e alla musica, infatti questo più di ogni altra cosa è l’elemento iniziale che cattura l’attenzione e può aiutare a trasmettere le giuste emozioni se lo scegliamo bene. Come già detto deve essere in linea con la musica che scegliamo, deve rappresentarci al meglio e non deve creare un ostacolo durante l’esibizione. Trovo che la cosa migliore sia disegnarlo personalmente e poi affidarsi a una sarta per la realizzazione perché nessuno vi conosce meglio di voi stesse. Come sempre la cosa migliore è partire dalla ricerca, sia di costumi da pole dance che da altri elementi, come sfilate. Una volta scelta la linea di base dell’abito possiamo andare ad aggiungere gli elementi che lo personalizzeranno, come stampe, tessuti particolari, strass o qualsiasi cosa vogliamo. Per la scelta del tessuto affidatevi all’esperienza della sarta che vi saprò consigliare il giusto materiale. Online sono presenti innumerevoli e-commerce dove poter comprare il tessuto a prezzi convenienti, come tessuti.com, pronto moda tessuti e lafab tessuti.

come creare una coreografiaUna volta che avrete deciso che tipo di costume volete non dimenticatevi di disegnarlo per renderlo chiaro a chi lo andrà a realizzare. Questa è la fase più divertente: se non siete pratiche nel disegno di moda potete utilizzare un figurino, applicando a fianco di esso le foto da cui avete preso ispirazione per tessuti e applicazioni. In internet se ne trovano infinite versioni, di cui alla bacheca Pinterest “Body Inspirationtrovate basi di figurini e diverse ispirazioni da cui partire.

E voi come realizzate le vostre coreografie? Partite dall’idea di un movimento o prima cercate ispirazione? Potete trovare altri consigli utili in questo articolo di Pole Dance Italy.

Share the Rosegold in the World!

rosegold

Rosegold