dimagrimento truffa

A chi entrando su Instagram non è mai successo di imbattersi in foto dei propri contatti in posa accanto a magiche tisane dimagranti che promettevano miracoli?

Ormai siamo abituati a questo e spesso scorriamo oltre, ridendo ai gusti orrendi di certi “caffè”. Ma la nuova frontiera dei prodotti dimagranti si è fatta più sottile e si presenta sotto forma di “amici” che ti scrivono tramite messaggi privati raccontandoti la loro esperienza, talvolta per venderti dei prodotti che “potrai provare per tutto il tempo che vorrai” o per unirti a loro nel “guadagnare lavorando da casa e con poco effort”.

I prodotti sono ben raccontati, si passa dal detox al dimagrimento per poi tonificare e il programma potrebbe ricordare quello di un personal trainer nei casi in cui viene accostato a degli esercizi. Qualche giorno fa ho letto un interessante articolo tratto da varie esperienze in cui mi sono riconosciuta per le decine di proposte che costantemente mi arrivano dai social. Vi consiglio di leggerlo.

Oggi voglio raccontarvi la mia storia.

La mia esperienza da network marker/wellness coach è iniziata così. Un giorno, dopo aver commentato un post su facebook, vengo contattata in privato da una ragazza che leggendo del mio interesse nel provare questa tipologia lavorativa mi propone di sentire la sua up per iniziare subito. Il sistema piramidale prevede appunto che ci siano sempre dei referenti sopra di te che devono darti le direttive (e poi prendere provvigioni su ciò che guadagni) che si chiamano UP…

Dopo qualche minuto ci mettiamo in contatto e mi illustra un’attività sorprendente, innovativa, dai guadagni a dir poco strabilianti. Tutto rigorosamente zero vincoli, zero impegno, zero investimenti e soprattutto zero problemi in quanto trattasi di prodotti con certificazione internazionale riconosciuta. Ti allettano con l’idea di poter lavorare da casa, di poter stare con i tuoi figli e poter dedicare finalmente tempo a tuo marito non essendo un peso economico e portando un bel contributo. In più, la promessa di un corso e una formazione per diventare “Wellness coach” ed essere pronti ad aiutare le persone, e il proprio portafogli.

Penso subito che sarei una sciocca a non provarci, quindi accetto e arriva subito la prima fregatura. Mi ritrovo a sentirmi dire che per consigliare il tutto avrei dovuto provarlo, ma a spese mie, giustamente! Accetto e mi viene propinato un malloppo di materiale costoso per le mie tasche, quasi 500 euro di programma più un centinaio di euro per un’iscrizione annuale, che ovviamente avevano omesso di citare nel momento del “recruting” quando era tutto zero vincoli. C’era però la premessa che in due settimane avrei recuperato il tutto, e da li in poi tutto guadagno, mi han detto!

Mi iscrivo e richiedo il codice per iniziare a vendere!

Inizio la mia avventura senza ancora aver provato nulla perché si inizia da subito a botta calda (ma non dovevo provarlo prima di consigliarlo?)

La prima fase inizia con la pulizia totale del profilo social network con il “consiglio “di pubblicare almeno 4 post giornalieri inerenti i benefici ottenuti mascherando il tutto dietro selfie iper luminosi e radiosi corredati da filtri preventivamente consigliati in video chat con la up che ti istruisce. 

dimagrimento truffaCon l’inizio di questa attività vendi anche il tuo profilo facebook. Non sei più libero di parlare di politica, religione, attualità, commentare notizie. Devi solo fare post con frasi allegre e sempre inerenti ad uno stile di vita nuovo,bello ed estremamente interessante e invitante! Pubblicare le foto di animali, bambini, giri in famiglia e tutto ciò che ti rende “carino e coccoloso”. Ti insegnano i modi per convincere gli altri, e ti dicono proprio di mostrarti interessata, di usare frasi come “ti capisco, è capitato anche a me…” quando in realtà non è vero. Inoltre ti consigliano di pubblicare screenshot di chat con clienti felici specificando quanto si è soddisfatti nell’aiutare la gente. Ovviamente neanche ti racconto quanto vengono criticate le persone nella chat privata delle coach, a partire dall’aspetto fisico fino all’arredamento della casa. Qualcosa di incredibile.

Da qui il consiglio è di richiedere dalle otto alle dieci amicizie al giorno (di più non si può in quanto facebook ti blocca) e di inviare a ciascuna di esse un messaggio standard in cui ci si propone di accompagnare le persone in un percorso per il loro benessere,iniziando così ad esercitarsi nelle chat,in quanto sono costruite nel dettaglio con parole specifiche,tempi specifici,ordine imprescindibile(non è possibile modificare a proprio gradimento nulla)! C’è un vero e proprio copione da seguire, come per i call center. Il problema è che qui si parla della salute delle persone, anche se non sembra interessare a nessuno.

Arrivata al primo step mi viene recapitato a casa il pacco con il necessaire per iniziare da me il percorso. Un percorso che ha tempi prestabiliti, che fanno parte di un meccanistmo che incastra perfettamente i tempi di uso e vendita al tempo stesso per rendere la vendita efficace,prepotente… Niente è lasciato al caso, se entri nell’ingranaggio ne resti imbrigliato.

Mi sono ritrovata quindi a dover partecipare a delle video call su skype infinite (anche 4-5 ore al giorno) ,a delle chat con decine e decine di messaggi,a passare dalle 6 alle 10 ore con cellulare in una mano e iPad nell’altra per gestire le chat “come si deve”. Mi sono ritrovata ad essere ciò che non sono. A mentire. A insistere nelle chat in quanto io non mi sarei mai dovuta spacciare per venditrice o invasata,ma solo per cliente iper-soddisfatta che in modo totalmente disinteressato si sarebbe offerta di invitarti a spendere i tuoi soldi per migliorarti la vita. A quel punto non ho più retto. Ho iniziato a mollare e non chiudere i contratti perché mi sono sentita tutte le volte in colpa a dover insistere con le persone per una cosa che non possono permettersi. Da quel momento, è partito un vero mobbing e bullismo da parte delle mie colleghe e della mia UP.

dimagrimento truffa

Sono arrivati i primi messaggi di umiliazione prima e di sprono poi. Una tecnica psicologica come quella usata dai terroristi che vogliono plagiarti alla loro volontà, e prima ti torturano e poi ti fanno mangiare. Sbirro buono, sbirro cattivo. I rapporti di gruppo e con le mie colleghe iniziava a cambiare. Mi dicevano che per cambiare la propria vita è necessario impegnarsi a vendere,che alla fine i clienti non li dovrai mai vedere in vita tua,che se uno non sceglie questa strada è perché non ama la famiglia e i propri figli, che sei un fallito se non riesci (lo sbirro cattivo).

In contrapposizione poi si viene tempestati di video motivazionali,screenshot di chat “difficili ” concluse egregiamente,di assegni a sei cifre mensili schiaffati come se fosse quotidianità,foto di viaggi, cene e gran galà, spa e bellezza assoluta (lo sbirro buono).

Tutto questo in abbinamento ad una profonda omertà (con promesse denunce in caso contrario),ad un castello di regole imposte con falsi sorrisi,ad una rete immensa di bugie mascherata da amicizie viscerali nate in un niente dietro al pc…tutto questo senza escludere il fatto del non sentirsi mai parte di un sistema piramidale e non da meno il controllare i pagamenti mensili con avvertimenti,dopo i quali parte il recupero crediti!

Non voglio stare qui a parlare della bontà del prodotto e delle bugie che vengono dette pur di vendere.  Dicono che sono prodotti BIO e NO OGM ma nella stragrande maggioranza dei casi sulla confezione non è riportato. Dicono che si possono assumere in gravidanza senza problemi perchè naturali, ma in realtà c’è scritto che è solo il medico che può dirti se puoi assumerli. Non voglio neanche stare a parlare della loro dieta che viene spacciata per personalizzata, quando invece è uguale per tutti e creata da un natureopata (ricordiamo che in italia solo il biologo nutrizionista può fare diete, insieme al dietista con l’approvazione di un medico). Non voglio neanche dire che questi prodotti non vanno usati per più di tre mesi anche questa cosa non viene mai detta, anzi ti spingono a mangiare i pasti sostitutivi per mantenere i risultati raggiunti Insomma, non voglio stare a parlare dell’aria fritta.

Tutto ciò mi ha fatto rabbrividire e mi sono resa conto che non sono in grado di svolgere questo lavoro in quanto sono eccessivamente empatica. Mi stavo bruciando anche tutti i miei amici, quelli veri, non quelli fatti da un giorno all’altro su facebook.
Non mi piace essere presa per i fondelli e non amo il controllo totale su cose che riguardano sfere intime della mia vita, che pretendevano di controllare!

Do quindi comunicazione della mia decisione di smettere la vendita e mi sento trattare come se avessi perso l’opportunità della vita,e che senza ciò non avrei dato ciò che mia figlia si sarebbe meritata(per farla breve),sono stata sbattuta fuori dai vari gruppi (per fortuna avevo eliminato la mia testimonianza fotografica)e mi è stato chiesto di non parlarne per evitare altre emulazioni o cattivi esempi!

Ecco questa è la mia breve permanenza in questo mondo che da fuori mi pareva assurdo,da dentro si è tramutato da una favola iniziale ad un mondo omertoso e speculativo dentro!”

dimagrimento truffa

Racconti decisamente tragici, sicuramente un po’ esagerati per enfatizzarli ma questi si svolgono regolarmente sui social, insieme a chi si spaccia per personal trainer o nutrizionista senza esserlo. Su Instagram o Facebook è facile dare l’immagine di qualcosa che non si è, spesso non si chiedono le certificazioni di queste persone perché si è convinti dal bel profilo che si è costruito intorno.

Prestate sempre attenzione a chi vi propone diete miracolose per l’estate o esercizi che non vi convincono, l’unico modo per avere un bel fisico è un’alimentazione sana e bilanciata con l’allenamento costante seguito da un’istruttore. L’improvvisazione può portare solo ad infortuni e stiramenti.

Se hai poco tempo per la palestra e vorresti allenarti a casa prova Cody app: una scuola di yoga, pilates e fitness in video tutorial seguiti dai migliori istruttori. Ogni video è un percorso di studio della disciplina che si sviluppa per gradi, in modo da sviluppare la giusta forza senza esagerare. Se ti ho incuriosito e pensi possa fare per te, ne parlo meglio in questo articolo “Tornare in forma dopo le vacanze con Cody app”

Share the Rosegold in the World!

rosegold

 

Rosegold