pole-shooting

A ogni nuovo trick imparato, sopratutto se difficile, cresce la voglia di avere una foto perfetta di quel momento tanto agognato. Dall’immaginazione alla realtà purtroppo come sempre ci passa un elefante. Le foto di pole sono particolarmente difficili da rendere, cosa che non si direbbe guardando qualsiasi social in cui piovono foto incredibili.

Le principali difficoltà sono: 

  • mantenere la posa
  • ricordarsi di sorridere e di non sembrare distrutta dalla fatica
  • tirare le punte e ogni muscolo possibile
  • controllare di avere un bello sfondo
  • scegliere la giusta luce
  • pulire il palo per non avere aloni bianchi
  • fotografare dal lato e nella prospettiva giusta!

Quest’ultimo è l’errore più comune sopratutto se la persona che ci fotografa non è esperta nel farlo ed utilizza un cellulare in un ambiente tipo la palestra, in cui c’è uno specchio enorme che riflette qualsiasi persona nella sala, mille attrezzi, borse, stracci nello sfondo e nella fretta di scattare la foto si prende il lato sbagliato, quello cioè dove si vede la pelle che tira al palo o cose strane date dalla prospettiva. In queste condizioni è inevitabile venire male e rimanere deluse dal risultato.

Come si scatta la foto perfetta?

Con tanta, tanta pazienza e con una buona reflex.

Se non siete pratiche potete affidarvi a un fotografo professionista che vi realizzerà lo shooting in uno studio occupandosi di tutti gli effetti e di tutta la post produzione. Prima di scegliere qualsiasi fotografo è bene guardare lo stile delle sue foto, se ha esperienza nelle foto sportive di pole dance, se applica effetti particolari e non si limita al semplice sfondo bianco e discutere con lui l’effetto che vogliamo ottenere mostrando alcune foto che già ci piacciono. Questo aiuta ad essere sicuri del risultato e ad avere un riferimento nella fase di shooting.

Insomma non basta una reflex per essere in grado di scattare foto di questo tipo!

idee pole shooting

Come posso scattare una bella foto a casa?

Una bella foto è possibile realizzarla anche a casa se abbiamo un palo e una stanza libera. In questo articolo ti parlerò di tutti i passaggi e le varie tipologie di foto, mentre nei prossimi articoli potrai trovare ispirazione per le pose.

#1. Scegli l’ambiente adatto e preparalo al meglio

La scenografia è un buon 60% della resa finale della foto, molto dipende dalla luce e dalla stanza che scegliamo. Per prima cosa cerca se possibile una stanza con una buona illuminazione naturale, che abbia cioè una bella finestra (possibilmente che sia laterale e non visibile nella foto per non essere in controluce) e senza colori forti alle pareti.

Cerca di liberare lo spazio circostante per non avere elementi che distraggano nell’inquadratura, come mobili, quadri e tutto ciò che si può spostare.

foto pole danceSe la stanza è molto buia puoi simulare le luci da shooting utilizzando delle lampade a stelo e disporle vicino al palo ma fuori dall’inquadratura. A seconda dello stile fotografico che vuoi utilizzare puoi anche posizionare le luci in un solo punto per dare enfasi a un dettaglio e lasciare il resto più scuro, oppure applicare dei fogli colorati sopra alla luce per fare effetti neon.

Ami le foto di questo genere estremamente pop e super colorate? Puoi prendere della stoffa del colore che desideri e stenderla al muro a mimare un fondale con dello scotch (attenzione al biadesivo, potrebbe rovinare il muro sottostante quando si va a rimuovere).

#2. Scegli lo stile della foto che più ti rappresenta

idee-stile-shooting

E qui è il momento di liberare la fantasia! Exotic, contemporary o più poetico? Scegli in base a quello che ti rappresenta maggiormente e solo tu puoi saperlo, oppure prova diversi stili cambiare e sperimentare fa sempre bene.

Scelto il mood che vorresti è ora di scegliere il trucco e l’outfit, la parte più divertente! Cerca nel tuo armadio tra costumi ed accessori stravaganti o fai un salto da H&M per cercare qualcosa di strano da reinventare senza spendere cifre folli, non limitarti ad usare il tuo solito completino da allenamento.

#3. Mettiti in posa

E qui cerca di essere realistica con le tue abilità da poler, non cercare di fare un machine gun se non lo tieni per più di qualche secondo. Meglio qualcosa di meno wow ma che puoi realizzare facilmente per sembrare più naturale e spontanea in foto, ricordati che dovrai rimanere un po’ in quella posa e il più possibile ferma a meno che tu non voglia girare una piccola clip e allora il palo statico diventa perfetto.

Alcune idee potrebbero essere:

  1. Plank
  2. Flatline scorpio
  3. Shoulder mount hangman
  4. Shoulder mount plank
  5. Pencil hold and variations
  6. Climb
  7. Pencil spin
  8. Twisted gemini – front and back
  9. Pole hug – side and front
  10. Spiderman
  11. Hangman
  12. Martini seat
  13. Hip hold
  14. Side seat
  15. Chair pose
  16. Standing pose
  17. Scissor seat
  18. Outside leg hang

#4. Lo scatto

La parte cruciale: come fare a scattare questa benedetta foto? Munisciti di una reflex o di un buon smartphone tipo l’iphone che ha una buona resa fotografica (nelle scene con molta luce, tienine conto al momento dello scatto).

  • Se sei da sola: ci sono due ipotesi possibili, utilizzare un cavalletto ed impostare l’autoscatto oppure girare un video in cui poi andrai ad estrarre qualche fotogramma. Scattando le foto in questo modo perderanno un pò di qualità ma dopo qualche tentativo potrai comunque avere dei buoni risultati.
  • Chiedi aiuto a qualcuno: in questo modo potrai rimanere ferma in posizione mentre l’altra persona può scattare da diversi punti di vista e prenderti al meglio. Cerca di girare il palo invece che far spostare tutta la scena, così sarai sempre al centro della scenografia che hai precedentemente costruito.

posa-pole-danceSorridi, rilassati e cerca di essere il più naturale possibile come se potessi stare sul palo ore senza mai scendere, per avere una buona foto non si deve vedere lo sforzo fisico del mantenere la posizione o il viso paonazzo deve sembrare estremamente facile anche quando non lo è affatto. Capisci ora come mai non ti venivano quelle figure fantastiche che vedevi su Instagram? Non sempre quello che vediamo corrisponde effettivamente alla realtà, sopratutto nelle foto.

 

#5. La post-produzione

Post cosa? Se sei una grafica o utilizzi parecchio photoshop e lightroom sai già di cosa stiamo parlando, altrimenti non ti preoccupare. La post-produzione è un termine tecnico che indica la modifica a computer delle foto scattate, un pò come i filtri di Instagram o di Vsco solo molto più preciso.

Se non sai utilizzare i programmi grafici puoi applicare da cellulare o da web tantissimi filtri e migliorare la resa fotografica, ti consiglio vsco funziona da app e ha milioni di trattamenti con le relative guide e consigli, come avere uno studio fotografico a propria disposizione.

Ricordati che se hai scattato con una reflex la tua foto è molto grande, per caricarla sui social dovrai ridurla altrimenti peserà troppo e si sgranerà quando la posterai. Per farlo ci sono tantissimi programmi online tipo resizeimage.net

Questa piccola guida allo scatto perfetto vi ha aiutato a trovare idee per i pole shooting? Fammi sapere nei commenti come sono venuti!

Nei prossimi articoli parlerò ancora delle foto di pole dance, argomento con cui mi scontro quasi ogni giorno anch’io con errori, errori e mille prove. Se non vuoi perderli iscriviti alla newsletter, basta solo il tuo nome e l’email e farai subito parte del “salottino delle polers”: un gruppo esclusivo in cui le polers partecipanti una volta al mese riceveranno speciali contenuti e approfondimenti.

P.s. la tua identità da super poler non verrà mai rivelata a nessuno!

Share the Rosegold in the World!

rosegold

 

 

 

Rosegold