Molti la saltano, altri mangiano cibi saturi di zuccheri o solo un caffè, ma non tutti sanno che la colazione è effettivamente il pasto più importante della giornata, quello che ci permette di affrontare le nostre attività in forma e con il minimo stress possibile. Questo perché appena svegli i nostri livelli di zucchero nel sangue si abbassano e c’è bisogno di un apporto di glucosio che li rimetta in sesto.

Senza gli zuccheri necessari infatti potremmo facilmente avere sentori di stanchezza, spossatezza ed irritabilità.

Gli studi confermano che chi non fa colazione al mattino è portato a mangiare molto di più nel corso della giornata, con il rischio di eccedere e di ingrassare, oltre che risconterebbe maggiori difficoltà di concentrazione durante la mattinata.

Al mattino sarebbe preferibile scegliere dei cibi contenenti molte proteine che il nostro organismo utilizzerà evitando di catabolizzare i tessuti muscolari in caso di necessità. Durante la colazione bisogna mangiare carboidrati complessi che possono andare dai fiocchi d’avena ai muesli non zuccherati, per i più salutisti, fino a fette biscottate, gallette di riso, biscotti normali o di farro e pane.

Questi possono essere accompagnati da zuccheri come marmellate o miele. A colazione è indicato inoltre mangiare frutta fresca che apporta energia, vitamine e fibre.

Anche la frutta secca, ricca di antiossidanti, nutre e ci mette al riparo dall’invecchiamento e dai tumori.

Purtroppo la brioche è uno dei cibi meno salutari in assoluto a causa del frequente utilizzo di grassi vegetali idrogenati. Il basso potere saziante e l’alto contenuto calorico la rendono del tutto inadatta a chi segue una dieta dimagrante.

L’utilizzo del caffè dovrebbe essere moderato, visto che contiene caffeina che produce l’aumento di cortisolo, l’ormone dello stress. In questo modo il nostro battito cardiaco aumenta insieme alla pressione sanguigna, e il nostro corpo consumerà più energia.

E voi quanto spesso fate colazione?

Share the Rosegold in the world.

Rosegold