Come saprà chi pratica Pole Dance le creme non vanno molto d’accordo con questo sport purtroppo, soprattutto se applicate poco prima della lezione. Di per sé non sarebbe un grosso problema, soprattutto per me che non sono mai stata una fan dei trattamenti corpo, ma tra gli inconvenienti di questo sport c’è quello di avere costantemente le mani screpolate per i calli e per l’applicazione del Dry Hand (o magnesite), per non parlare poi dell’aspetto delle gambe dopo qualche salita. Per ovviare a questo problema e cercare di avere comunque un corpo liscio e morbido (antiestetici lividi esclusi), nel tempo ho testato diverse creme, tra cui ho scelto le mie preferite.

MANI

  • Crema mani Dove “Goodness spa” 

Questa crema dall’incredibile profumo risulta essere morbida, estremamente idratante ed a rapido assorbimento. Da quando l’ho provata la prima volta non ne posso più fare a meno. A questo link è possibile acquistare la crema mani Goodness spa online.

  • Crema mani Dermon azione emolliente alla vitamina E

Come sa bene chi mi conosce è sempre meglio avere diverse creme da poter applicare in qualsiasi posto ci si trovi, per cui il mio secondo prodotto preferito è proprio questo. Si presenta simile alla crema Dove ma più leggera lasciando le mani meno unte rispetto alla precedente. Questo il link per poter acquistare Dermon crema mani in sconto.

CORPO

  • Burro corpo Sephora Collection

Da applicare esclusivamente qualche giorno prima dell’allenamento, questo burro corpo idrata in profondità il corpo senza ungere eccessivamente. Link allo store online di Sephora.

  • Olio corpo all’oliva Garnier “Ultradolce olio secco”

Questo olio in spray può essere applicato dopo l’allenamento, non unge, è a rapida asciugatura e dona alla pelle immediatamente un aspetto più morbido e meno secco. Sulla pagina di Garnier potete trovare maggiori informazioni sulla composizione dell’ultradolce olio secco all’oliva mitica, oltre che poterlo acquistare direttamente online.

Per ora queste sono le mie creme preferite, magari quest’anno ne proverò altre e voi invece quale preferite?

Share the Rosegold in the World.

 

Rosegold