tutti i colori del fitness

I colori del Fitness

Avete mai fatto caso come nei negozi sportivi ci siano sempre gli stessi colori per determinate tipologie di abbigliamento? Certo il nero e il bianco sono colori che usiamo frequentemente ma sopratutto nei capi da montagna o in quelli da pole dance si fa largo uso dei colori fluo, mentre per quelli da palestra principalmente si utilizza il rosa shocking.

Ma perché queste scelte? Vediamo nel dettaglio sport per sport.

Outdoor

colori outdoor

Qui i colori sgargianti regnano sovrani ma non è sempre stato così: sapevate infatti che fino a una decina di anni fa tutto questo era impensabile? Venivano infatti utilizzati colori che richiamassero la natura con tonalità spente e piuttosto cupe per non creare disturbo nell’ambiente circostante.

Chi spezzò questo circolo vizioso fu una ditta norvegese, la Norrøna che nel 2009 presentò una collezione di abbigliamento tecnico per la montagna con colori sgargianti e brillanti creando un iniziale scalpore.

Da lì molti brand seguirono l’esempio e ora nel campo outdoor troviamo principalmente colori fluo o ipersaturi, questo perché hanno assunto una duplice valenza: da un lato sono un trend molto di moda, dall’altro giocano un importante ruolo nella sicurezza in montagna. In caso di elisoccorso un colore brillante è molto più visibile dall’alto rispetto a una giacca con colori neutri e piatti. Indossare abiti sgargianti rende gli escursionisti più visibili nell’ambiente circostante: segnalare la propria presenza può essere utile in giornate con ridotta visibilità, oppure in ambienti boschivi, soprattutto quando è aperta la caccia.

Ultimamente i colori si sono stabilizzati, concentrando i più sgargianti nella primavera-estate ma se negli abiti maschili i colori si sono un po’ attenuati lo stesso non si può dire per le collezioni femminili, dove persino cerniere e bordature luccicano.

Pole dance

colori pole danceLa pole dance è uno sport di per sé molto vistoso, che ama accostamenti non sempre sobri e dov’è largamente usato l’utilizzo di strass, pizzi e tessuti ghepardati. Tuttavia se guardiamo le collezioni proposte in qualsiasi e-commerce specializzato ci rendiamo conto di come la gamma cromatica sia sempre quella, colori super accesi che nella maggior parte delle volte al primo lavaggio rilasciano metà del colore. 

La lycra, il tessuto usato per confezionare i completini, è un materiale che assorbe molto colore e data la sua composizione tecnica riflette particolarmente la luce rendendo qualsiasi tonalità viva e luccicante. Per questo sport ci si è rifatti particolarmente a quelli che sono i colori dei body di gara che devono essere appariscenti e di forte impatto per attirare l’attenzione sull’esibizione, come succede nella ginnastica artistica. Certo non mancano i completi d’allenamento neri o color carne ma la maggior parte sono ancora una volta tonalità fluo, come possiamo vedere nelle collezioni di Crazy Pole, brand che ha fatto del colore il suo core business.

Fitness

colori fitnessRosa, rosa e ancora rosa, stereotipo dell’abbigliamento femminile o vera e propria ossessione sportiva? Il dubbio resta come anche il colore che continua a persistere negli scaffali dei negozi, nonostante molti brand abbiano iniziato a variare tonalità includendo dei rossi, qualche azzurro o dei toni più pastello. Il colore predominante nel fitness è il nero a cui vengono aggiunti colori sgargianti o mix di questi. L’abbigliamento per il fitness di colori ne deve sicuramente contenere, rendendolo dinamico e accattivante questo stimola i movimenti e vince le resistenze personali di ciascuno allo sport. Da alcuni anni i brand più noti, come Nike o in particolar modo Puma hanno puntato a un abbigliamento tecnico più fashion nelle palestre, sopratutto per le collezioni femminili dove la seduzione è quasi sempre presente e aumentata dalla pubblicità. Un pò come essere costantemente nel video di Ariana Grande e Micky Minas “Side to Side”.

Pilates e Yoga

colori dello yoga

Lo yoga e in parte il pilates più che sport hanno a che fare con il benessere e la spiritualità e per questo si sono tenuti quasi a distanza dall’invasione degli strong colors per optare per colori pastello abbinati a morbidi neri quasi grigi o bianco. L’abbigliamento è molto diverso dai precedenti visti, il materiale stesso è meno sintetico e gioca sulla morbidezza e comodità abbinando forme aderenti a tagli asimmetrici. Largo uso a nastrini e intrecci sopratutto per evidenziare i movimenti nella flessibilità. Tornando ai colori nello yoga questi sono associati a forme di energia vitale per favorire il benessere sul piano emotivo e mentale. Molti maestri infatti consigliano di pensare e utilizzare il colore come un mezzo di arricchimento energetico, un prato verde i petali di un fiore, il tramonto sono preziose occasioni per ricaricare la mente.

Ma quali colori scegliere per sentirsi in armonia e per iniziare la giornata in modo positivo?

Lo Yoga e la psicologia suggeriscono di indossare colori cosmici che richiamino il sole, la terra, l’aria e l’acqua. Praticamente quasi tutti i colori, ma vediamo nel dettaglio i significati di ogni colore.

Oro, giallo e arancio

Da sempre riconosciuti come i colori della realizzazione interiore, il giallo stimola l’ottimismo e la gioia mantenendo desta l’attenzione. L’arancione ha un effetto di propagazione dell’energia anche se è molto difficile da indossare, anche nello sport.

Bianco

Purificazione interiore ed è per questo che il colore base dello yoga abbinato a fibre naturali. Nella vita di tutti i giorni o negli altri sport possiamo vestirci di bianco quando desideriamo essere leggeri e aperti.

Rosso

Colore stimolante, energetico e che infonde coraggio e sicurezza. Spesso utilizzato nelle competizioni sportive e nei colori del fitness perché stimola la combattività su tutti i piani.

Verde

Colore neutro e stabilizzatore, porta equilibrio al fisico e alla mente inoltre favorisce l’adattamento all’ambiente.

Azzurro e blu

Questi colori migliorano il controllo degli aspetti emotivi e dei sentimenti, attivando l’introspezione. Sono colori che aiutano a rilassarsi.

Rosa

Colore della affettività è associato alla dea Aurora che appare all’orizzonte quando la notte scompare. È utile dopo un periodo negativo, per le sue qualità guaritrici, ma anche quando vogliamo sentirci più giovani.

Questi i significati dei colori e l’utilizzo che se n’è fatto nelle varie discipline sportive, a volte mantenendo le loro origini altre caricandoli di colore per aumentarne la carica dinamica. Voi che colore preferite utilizzare nello sport, siete d’accordo con questo largo uso del rosa shocking?

Se volete trovare ispirazioni per la palestra non perdetevi la bacheca Pinterest di Rosegold “Fitness Wear” o se invece amate la pole dance e nel vostro armadio non ci sono mai abbastanza completini sportivi potete consultare la bacheca “Pole Wear” per farvi un’idea del prossimo shopping.

Share the Rosegold in the World!

rosegold

 

 

Rosegold